venerdì 5 dicembre 2014

Generi Letterari #2 - Il Romanzo Erotico

Il Romanzo Erotico


Il Romanzo Erotico pare essere nato nell’Antico Egitto, laddove venne scritto il Papiro Erotico: un insieme di immagini esplicite affiancava il testo scritto; ritroviamo poi il Kama Sutra, e i racconti de Le Mille e Una Notte nella parte orientale del nostro pianeta. Numerosi miti greci hanno affrontato il tema dell’erotismo, la poetessa Saffo ne è un valido esempio. Altri nomi antichi importanti, quali Euripide e Sofocle, piuttosto che Catullo, hanno toccato l’argomento sino a considerare la passione sessuale come valore fondamentale dell’uomo. Ovidio scrive L’Ars Amatoria che viene considerato un capolavoro erotico nella poesia latina, e addirittura la Bibbia contiene ilCantico dei Cantici considerato, appunto, poesia erotica.

Ma il confine tra pornografia ed erotismo esiste? Sì, certo, poiché il tutto sta nella delicatezza della trattazione dell’argomento. Beninteso che un romanzo erotico ha a che fare con la sfera sessuale umana, ma finché rimane descritto enfatizzando tensione, sensazione ed emozione viene classificato come letteratura erotica, se invece va oltre divenendo esplicito, volgare e decisamente ‘pesante’ è da ritenersi, appunto, pornografico.


Nel 2013 diverse trilogie di questo genere hanno fatto il boom nel campo narrativo: autrici straniere ed italiane si sono affermate proponendo diverse storie appassionanti, intriganti e piene di mistero. Come non citare la serie di “Cinquanta Sfumature di Grigio, Nero e Rosso” di  E. L. James che ha incuriosito, colpito e coinvolto davvero una serie di lettrici forse inattese.. dopo di Lei ci ha provato Irene Cao con la sua serie di “Io ti guardo, ti sento, ti voglio”, dimostrando di avere talento e di poter competere con il successo straniero.

Il fenomeno non si è certo fermato, e la fantasia e la capacità di scrivere di Sylvya Day, di Maya Banks,Sara Tessa, Lisa R. Jones ne sono la prova: l’intero gruppo di autrici è nella lista dei più venduti di questo genere creando intrecci di personaggi e situazioni che non sono impossibili né magari totalmente inventate…

Un tempo le librerie erano poco fornite, o meglio: gli scaffali erano poco visibili e chi si soffermava anche solo a curiosare in quella zona era mal visto o forse solamente osservato. Ora, invece, questi titoli sono facilmente rintracciabili negli scaffali in vista, sono stati ristampati in edizione economica e la versione digitale costa meno di 5 euro. Davvero un risultato eclatante! Forse Catullo e Boccaccio speravano di avere un successo del genere e, purtroppo per loro, non lo hanno nemmeno adesso dopo tutti questi anni.

Forse andrebbero nuovamente riscoperti: chissà, magari dimostrano fascino e interesse in queste nuove generazioni di lettori!

Nessun commento:

Posta un commento